Esportazione oggetti di antichità e d'arte

Esportazione oggetti di antichità e d'arte

UFFICIO ESPORTAZIONE
Beni artistici, archeologici e librari
tel. 0458050198
email: sbsae-vr.esport@beniculturali.it

Informazioni telefoniche: da lunedì a venerdì dalle h.9.00-13.00

Apertura al pubblico: il giovedì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 (per le visite 11,00 – 13,00).

Direttore: dott.ssa Maristella Vecchiato (Curriculum vitae scorrendo la pagina al presente link)
Collaboratore: Michele Scardamaglio

Finalità
L’ufficio è preposto al controllo delle opere d’arte e dei beni librari in entrata ed in uscita dal territorio italiano, ai sensi della legislazione vigente (Codice dei Beni culturali e del Paesaggio, D.lgs.22/01/2004, n. 42; Regolamento CEE n. 3911/92).
Per esportazione/importazione si intende rispettivamente l’uscita dal territorio dell’Unione Europea o l'entrata nello stesso; per spedizione si intende l'entrata/uscita dell’opera in/dall’Italia entro l’ambito doganale dell’Unione Europea.
Il territorio doganale europeo è definito dal Codice Doganale Europeo, art. 3.

L'Ufficio Esportazione di Verona ha competenza territoriale su:

Regione Veneto (ad esclusione della città di Venezia e dei Comuni che gravitano sulla Gronda lagunare). 
Regione Trentino Alto Adige, per le operazioni di importazione temporanea, esportazione definitiva/temporanea di beni culturali destinati/provenienti da Paesi non appartenenti all’Unione Europea. 
Regione Friuli Venezia Giulia, per le operazioni di esportazione/spedizione definitiva/temporanea ed importazioni/spedizione temporanea.