Sito web istituzionale ad uso informativo per l’utenza

NOTTE EUROPEA DEI MUSEI

Soprintendenza, Sala Convegni , Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza

20 MAGGIO, 2017 - iniziative culturali diffuse sul territorio

NOTTE MUSEI 2017

In occasione della “Notte europea dei Musei” prevista per il prossimo 20 maggio, la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Verona, Rovigo e Vicenza, aderisce all’iniziativa con l’apertura straordinaria della sede storica della Soprintendenza e del laboratorio di restauro di via Dogana, nel quartiere Filippini. I due importanti monumenti saranno, dunque, eccezionalmente aperti sabato prossimo dalle ore 18,00 alle ore 21,00, con ingresso gratuito.
I visitatori, accompagnati da visite guidate, potranno così trascorrere un sabato sera all’insegna della cultura e della storia con un’offerta variegata.
Alle 18,00 uno sguardo alla Verona del passato con la conferenza di Maristella Vecchiato dal titolo “La Verona di inizio Novecento nelle fotografie d’epoca della Soprintendenza“ e proiezione di immagini storiche della città. A seguire, il percorso guidato al chiostro dell’ex Convento di San Fermo Maggiore, di fianco alla Basilica.
In via Dogana, invece, oltre alla visita guidata a cura dei funzionari della Soprintendenza allo splendido palazzo della Dogana vecchia ai Filippini, saranno eccezionalmente illustrati gli interventi di restauro in corso sui dipinti trafugati dal Museo di Castelvecchio e rientrati in Italia, dopo tante vicissitudini, nel dicembre 2016.
Nell’occasione i restauratori avranno modo di presentare ai visitatori i cinque capolavori “in cura” nel laboratorio: due tavole, e cioè il Bambino del Caroto e il San Girolamo penitente di Jacopo Bellini, e tre tele, il Ritratto di giovane monaco di Caroto, la Sacra Famiglia del Mantegna e la Dama delle licnidi di Rubens.

Vai alla ricerca