Sito web istituzionale ad uso informativo per l’utenza

Il Complesso di San Fermo Maggiore e il Museo Diocesano. Dallíultimo restauro alla rete museale

Complesso monumentale di San Fermo , Diocesi di Verona, Soprintendenza

22 settembre, 2018 - Convegno

Cancello San Fermo

Tornano anche quest’anno le Giornate Europee del Patrimonio, il cui tema di questa edizione è “L’Arte di condividere”. Ed è proprio in quest’ottica che la Diocesi di Verona, il Comune di Verona e la Soprintendenza promuovono un’iniziativa congiunta di valorizzazione del Complesso Monumentale di San Fermo. La valorizzazione del complesso implica un modello innovativo di gestione del Patrimonio Culturale che prevede una costante sinergia e condivisione di intenti tra i tre attori principali, ovvero la Diocesi, la Soprintendenza e il Comune di Verona.
Nell’occasione, oltre ad essere celebrata la conclusione del restauro del soffitto ligneo a carena di nave, verrà presentato il progetto in fieri “Il Museo d’arte a San Fermo Maggiore a Verona”, quale luogo di esposizione d’arte, ma anche realtà culturale “in rete” con i musei civici di Verona e gli altri musei ecclesiastici dell’AMEI e la Soprintendenza, al fine di ampliare l’offerta del sistema museale cittadino. Saranno illustrate le potenzialità del compendio monumentale anche nella prospettiva della sua valorizzazione che ne comprenda il valore storico e architettonico. Sarà pertanto possibile valorizzare e rendere fruibile nell’immediato futuro anche il vasto patrimonio storico-artistico, architettonico e documentale della Soprintendenza: i due chiostri con le lunette affrescate, l’archivio fotografico storico, l’archivio disegni, i modellini di architettura sanmicheliana.
Al termine della presentazione - che si terrà nella chiesa superiore di san Fermo Maggiore -, verrà simbolicamente aperto il cancello che divide il chiostro della parrocchia da quello della Soprintendenza.
La Soprintendenza rimarrà aperta dalle ore 14 alle ore 20, con una proiezione del video del progetto in sala Gazzola.

PROGRAMMA
Nella Chiesa superiore di San Fermo Maggiore, alle ore 16,00

Saluto di accoglienza
Sua Ecc.za Rev.ma Giuseppe ZENTI, Vescovo di Verona.

Introduzione ai lavori
Maurizio CATTANEO, Direttore de “L’Arena”.

Saluto
On. Giancarlo SCOTTÀ, Parlamentare Europeo.
Elisa DE BERTI, Assessore della Regione Veneto.
Federico SBOARINA, Sindaco di Verona.

Primo intermezzo d’organo
Maestro Roberto BONETTO (organo) e Maestro Roberto RIGO (tromba)

I francescani in san Fermo
Prof.ssa Tiziana Franco, Docente ordinario di storia dell’arte medievale, Università di Ve-rona

Il complesso di san Fermo: nuove forme di fruizione
Dott. Fabrizio MAGANI, Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio di Verona, Ro-vigo e Vicenza.

Il restauro del soffitto della Chiesa superiore: aspetti salienti, criticità e curiosità
Ing. Alberto SARTORI, Progettista statico del Museo Diocesano.

La progettazione del Museo Diocesano e il marchio di riconoscimento europeo
Arch. Fabio ZECCHIN, Direttore del Progetto del Museo Diocesano.

Secondo intermezzo d’organo

Un Museo per raccontare la diocesi, la città e la loro vocazione all’arte
Don Maurizio VIVIANI, Parroco di san Fermo e Direttore del Museo Diocesano.


Al termine dell’evento sarà aperto dalle Autorità il cancello che divide il chiostro della parrocchia di San Fermo dal complesso monumentale di fondazione francescana, oggi sede della Soprintendenza.

Sarà possibile visitare i tre chiostri fino alle ore 20.

Vai alla ricerca